Rubriche

Sentiero dei Mietitori

Percorso Sentiero dei Mietitori   Località: Montemonaco (AP)   KM: 32.06 Difficoltà: Medio Durata: 05:26:13 Dislivello: 972   Partenza da contrada Pignotti, vicino ad Altino si percorre tutto il sentiero fino sotto Forca di Presta. Particolarmente bello il single track finale.   Per la mappa clicca qui!

Scritto il 13 Marzo 2018 da #occhionascosto deisibillini

Valleremita - Valle dell’ eco

Percorso Valleremita - Valle dell’ eco   Località: Fabriano(MC) KM: 33.07 Difficoltà: Medio Durata: 04:05:54 Dislivello: 1322   Splendida giornata per una trasferta davvero entusiasmante, in compagnia di ragazzi eccezionali…   Per la mappa clicca qui!

Scritto il 10 Marzo 2018 da #occhionascosto deisibillini

Fiastra - Frazione Podalla - Sentiero del Capretto

Percorso Fiastra - Frazione Podalla - Sentiero del Capretto   Località: Fiastra KM: 40.01 Difficoltà: Difficile Durata: 04:41:54 Dislivello: 1183   Questo giro in compagnia degli amici del Cral Conero Bus. Partenza da Fiastra direzione Frz Podalla, si sale fino ai Prati di Ragnolo dove finalmente troviamo il “sentiero del capretto".   Ritorno alle macchine passando per la diga di Fiastra   Per la mappa clicca qui!

Scritto il 07 Marzo 2018 da #occhionascosto deisibillini

Cengia della parete sud di Sasso di Palazzo Borghese

Nell’articolato versante sud di Sasso di Palazzo Borghese, in data 11 giugno 2005, è stata percorsa una cengia in salita che permette di raggiungere lo spigolo sud ed il cuore della parete est che precipita verso il sottostante “laghetto”. Accesso: Si raggiunge la parete sud di Sasso Borghese raggiungendo con l’auto il parcheggio di M. Prata quindi a piedi si continua la strada per la Fonte della Giumenta e si sale verso il M. Porche. Giunti alla cresta che divide M. Porche da M. Palazzo Borghese dirigersi in piano verso il Sasso Borghese e la omonima sella.Dal passo di Sasso Borghese scendere di poco nel ripido ghiaione sottostante che costeggia la parete est di Sasso Borghese e dirigersi verso la parete fino all’imbocco della ampia cengia ben visibile.Percorrere in lieve salita la cengia dapprima alquanto larga fino ad uno spigolo, salire quindi il canalino roccioso verso un grande masso isolato sulla destra, (cerchio rosso nella foto) staccato dalla parete (passaggi di II°).Dal masso continuare lungo la cengia che si restringe sempre di più fino ad obbligare ad un passaggio largo appena 40 centimetri, alquanto esposto, fino ad arrivare al filo della cresta rocciosa che sale fino in cima.In questo tratto è consigliabile procedere in cordata, facendo sicura sul masso staccato. Abbiamo lasciato anche dei chiodi in loco ma occorre verificarli. Dal terrazzino finale si gode della verticale ed impressionante visione della parete est e del sottostante “laghetto” posto 300 metri a picco sotto ai piedi.Da qui si può salire con attenzione la cresta sovrastante fino alla cima di Sasso Borghese (passaggi di III° su roccia friabile) oppure ripercorrere la cengia in senso inverso.Per la traversata della cengia stimare 1 ora di tempo mentre per l’avvicinamento circa 2 ore da Monte Prata fino all’attacco della cengia. Cengia parte sud di Sasso di Palazzo Borghese Itinerario di avvicinamento (in rosso):Dal parcheggio di Monte Prata continuare a piedi per la strada per la fonte della Giumenta (sentiero n.6) quindi salire per il Monte Porche fino ad incrociare il sentiero n.1 in direzione di Monte Palazzo Borghese. Non salire in cima al M. Palazzo Borghese ma dirigersi verso la sella omonima in direzione di Sasso Borghese. Alla sella scendere il canalone sud di Sasso Borghese fino all'inizio della cengia di salita (in giallo, vedi foto). Itinerario di ritorno: stesso dell'avvicinamento.

Scritto il 07 Marzo 2018 da Gianluca Carradorini

Una Giornata per l’ AVIS

Percorso "Una Giornata per l’ AVIS"   Località: Caldarola KM: 17.41 Difficoltà: Facile Durata: 02:33:41 Dislivello: 431   Partenza da piazza V.Emanuele II a Caldarola, giro proposto dalla nostra associazione per “una giornata per l’ AVIS”.   Per la mappa clicca qui!

Scritto il 04 Marzo 2018 da #occhionascosto deisibillini

Raje - Discesa della “Ruspa” - prati Micozzi

Percorso Raje - Discesa della “Ruspa” - prati Micozzi   Località: Caldarola KM: 25.44 Difficoltà: Medio Durata: 03:40:22 Dislivello: 957   Partenza da Caldarola, Piazza V. Emanuele II, si sale fino alla Frazione Croce e passando sotto al ripetitore si giunge a metà del “canale delle raje”, si scende per un breve tratto fino ad arrivare all’incrocio per poi risalire alla Croce di Valcimarra, si prosegue in direzione del rifugio della forestale dove ha inizio la “discesa della ruspa” che termina nei “prati di Micozzi”. Direzione Valcimarra dove troviamo la caratteristica chiesa della Madonna del Sasso.Bel giro!   Per la mappa clicca qui!

Scritto il 01 Marzo 2018 da #occhionascosto deisibillini

Discesa dell’ “ANAS”

Percorso Discesa dell' "ANAS"   Località: Caldarola KM: 28.06 Difficoltà: Medio Durata: 02:00:22 Dislivello:  552   Niente d’ impegnativo, ma la discesa dell’anas richiede un minimo di esperienza nella guida tra i sassi e il fondo sconnesso…   Per la mappa clicca qui!

Scritto il 26 Febbraio 2018 da #occhionascosto deisibillini

Tappa Conero Cup 2013

Percorso Tappa Conero Cup 2013   Località: Caldarola KM: 9.16 Difficoltà: Medio Durata: 00:35:32 Dislivello: 323   Questo è il giro ufficiale, da ripetere 3 volte. Bello duro e veloce!! La tappa è chiamata Olio Coroncina, passa per Caldarola, Frazione Pievefavera e Frazione Croce. Il giro a cura dell’ ASD Monti Azzurri di Caldarola con la “partecipazione” della Comunità Montana e il patrocinio del Comune di Caldarola   Per la mappa clicca qui!

Scritto il 23 Febbraio 2018 da #occhionascosto deisibillini