Nasce la rubrica "A occhio nudo" a cura di Simona Carmenati

Scritto il 15 Novembre 2017 da Simona Carmenati

Il nostro rapporto più immediato con la natura è a occhio nudo,  cioè attraverso i nostri sensi, il primo strumento di cui siamo equipaggiati e con cui osserviamo, ci immergiamo, conosciamo e ammiriamo. Ma l’occhio si sa è anche specchio dell’anima… e infatti uno dei momenti più potenti di interazione tra animali è nell’incontro di sguardi. Guardare negli occhi un animale significa vederne l’anima a nudo… e molte delle storie che incontrerete qui, infatti, mi sono state raccontate proprio nel momento in cui ho fissato i miei occhi in quelli di un altro animale.

Simona Carmenati

Da sempre convinta che la cosa più importante e appagante sia essere e restare natura, la mia più grande passione è l’osservazione degli animali selvatici e in generale la relazione con gli animali più domestici. Mi dedico a diffondere la cultura di un rapporto sano tra uomo, altri animali e ambiente, nella piena convinzione che non ci sia distinzione di specie quando si tratta di cura, rispetto, tutela e amore. Ho studiato filosofia della biologia ma non c’è sintesi in cui mi riconosca di più di questa espressa da Pirandello: “quando guardiamo negli occhi di un animale, tutti i sistemi filosofici del mondo crollano”. Vivo sul Lago Maggiore. Sito web: rossotibetano.wordpress.com