Scritto il 06 Giugno 2021 da Marco Colombo
Il monitoraggio dello sciacallo dorato e quei batuffoli attorno alla tana.
La specie è in forte espansione in Italia nord-orientale, con segnalazioni fino al Piemonte; è originaria dei Balcani e dell'Europa orientale, ma alcuni fattori negli ultimi decenni (tra i quali aumento della copertura boschiva, minor bracconaggio e riduzione dei competitori diretti, cioè i lupi) hanno portato ad un aumento considerevole del suo range distributivo
 
https://fb.watch/6iGfplQq6A/

Marco Colombo

Nato nel 1988, mi interesso, da quando i miei sensi me lo permettono, di natura. Dopo aver trascorso un’infanzia a cercare bisce, ragni, insetti di ogni genere, toccare cortecce, pedinare cinghiali e volpi, scrutare il Mare ed i suoi variopinti...
Mostra di più