Scritto il 11 Novembre 2020 da Stefano Ciocchetti

La tesi di Biella sono il manifesto programmatico con cui nel 1987 è nata l’organizzazione internazionale Mountain Wilderness (MW) - alpinisti di tutto il mondo in difesa della montagna.

La Mountain Wilderness è stata fondata ed è composta da un gruppo di alpinisti di fama internazionale che sotto la spinta del Club Alpino Accademico Italiano (CAAI) e della Fondazione Sella si sono prefissi di individuare e definire tutte quelle strategie volte a prevenire la degradazione delle montagne di tutto il mondo e degli spazi incontaminati.

Il termine “mountain wilderness” si riferisce a quegli ambienti incontaminati di quota dove chiunque ne senta veramente il bisogno interiore può ancora sperimentare un incontro diretto con i grandi spazi e viverne in libertà la solitudine, i silenzi, i ritmi, le dimensioni, le leggi naturali, i pericoli.

Tuto ebbe inizio nel 1986, nel bicentenario della conquista del Monte Bianco, trentatré tra gli alpinisti più famosi del Mondo firmarono il manifesto “Alpinisti per il Monte Bianco” che chiedeva, per la salvaguardia di questa grande montagna-simbolo, il primo parco internazionale europeo.

Tra le iniziative più significative che vanno menzionate ci sono le manifestazioni annuali per la costituzione del Parco Internazionale del Monte Bianco, l’impegno a difesa dell'integrità della Marmolada, la richiesta di chiusura di strade carrozzabili in montagna, l’organizzazione della spedizione ecologica in soccorso delle grandi montagne extraeuropee.

Mountain Wilderness opera per preservare il patrimonio naturale e culturale di montagna in tre modi complementari:
Sostenendo attività e pratiche in montagna che favoriscano l’autosufficienza, il rispetto per la natura e la fruizione condivisa.
• Opponendosi ad attività aggressive come il fuori strada, le motoslitte, l’eliski e più in generale, la commercializzazione, lo sviluppo eccessivo e la appropriazione esclusiva da parte di chi, dalle montagne, vuole unicamente trarne profitto.
Favorendo uno sviluppo naturale e culturale rispettoso delle regioni di montagna, per garantire un futuro sostenibile per tutti coloro che scelgono di vivere lì.

Ci si può iscrivere all’associazione e sostenerla attraverso questo link: https://www.mountainwilderness.it/news-di-mw/sostieni-mw-italia/

Tra i fondatori dell’associazione vanno sicuramente citati Sir Edmund Hillary, Reinhold Messner, Fausto De Stefani.

Sito italiano: https://www.mountainwilderness.it/
Sito internazionale: https://www.mountainwilderness.org/

 

Stefano Ciocchetti

Stefano Ciocchetti, classe 1986, di Belforte del Chienti (MC) è un fotografo professionista che si occupa di Beni Culturali. Ceo e founder de “l’Occhio nascosto dei Sibillini”, è innamorato dei territori che lo circondano trascorre il tempo libero a contatto...
Mostra di più